I nostri autori:

Andrea Vesco

Sarah Vesco

Alessio Giuliano

Antonio Massara

le prime righe di tutto

le prime righe di tutto

amvisual 10.11.2017 BM Rallo-302.jpg

Ma come, ma dove? Il Terzo Giorno? Che vuol dire?
Aprì il browser e cercò il testo biblico della creazione.

La situazione è semplice: Dio aveva creato IL Tutto, ma era un miscuglio. Quindi il primo giorno fece la luce. Il secondo giorno separò il firmamento dal resto e lo chiamò il cielo.

Cielo?

amvisual 10.11.2017 BM Rallo-303.jpg

Il Bianco Maggiore vola, è un airone, un abitante del cielo, con le sue bianche ali, se non fosse per il becco giallo potrebbe pure essere un angelo.

Lo dico sempre io … Gabbia di Matti.

Il Terzo Giorno comandò che le acque si ritirassero e venne creato l’asciutto, la Terra. Sulla terra semi e piante dovevano fruttificare. E così fu.

Curioso, guarda un pò, non ci avevo fatto caso: nella Creazione la vita nel Cosmo arriva con il regno vegetale.

Il Grillo!

Forse … Si, il frutto della separazione tra acque e terra. Come lo Stagnone, dove la terra si fa mare e proprio qui giunge il messaggero Bianco Maggiore. Ma l’atroce domanda è: come faccio a fare l’etichetta? Io voglio fare solo l’etichetta! Che c’entro io col Terzo Giorno?

amvisual 10.11.2017 BM Rallo-304.jpg

Continuò a pensare.

In effetti gli elementi erano già tutti lì, c’era solo una gran confusione. E’ questa la mistica della Creazione. Separare, distinguere. E il Grillo, questo frutto della Creazione, sta proprio tra cielo, acqua e terra, ai bordi dello Stagnone. Di terra si nutre, di mare si profuma e tutto ciò è testimoniato dall’airone bianco, creatura del Cielo che sta sull’acqua, con le zampe ben sostenute dal fango delle saline, a due passi dai vigneti di Grillo che guardano il mare.

Ma tutto questo alla gente non si può dire con un’etichetta. Ci vorrebbe il genio di Magritte per fare una cosa del genere, e non sarebbe nemmeno un’etichetta, ma un’opera d’arte. Nel frattempo una cosa era sicura:  il lavoro fatto andava buttato a mare, anzi, dentro una salina, perchè rifiorisse con un nuovo perchè: Il Terzo Giorno.

Diciamo che questa faccenda non è proprio folle.
Solo molto originale.
Davvero molto.

 

 

Enoteca Buonivini

Enoteca Buonivini

Da "clienti a sorpresa" al nuovo blog

Da "clienti a sorpresa" al nuovo blog