I nostri autori:

Andrea Vesco

Sarah Vesco

Alessio Giuliano

Antonio Massara

Trattoria da Pino

Trattoria da Pino

amvisual 7.11.2017 da pinoxrallo (1 di 6).jpg

C’è un luogo nel cuore di Marsala, in cui il tempo sembra essersi fermato. E’ qui, a pochi metri da Porta Garibaldi, che una stanza, l’unica della Trattoria da Pino, racconta, muta, la storia dell’intero paese; lo fa attraverso un muro o meglio un murale. 

E’ questa parete, infatti, che cattura lo sguardo del visitatore appena entrato: si trova immediatamente a destra, subito dopo la porta di ingresso.

 

Iniziata negli anni Ottanta l’opera d’arte, ci racconta Michele, era inizialmente arricchita esclusivamente da mani di grandi maestri che in visita a Marsala per le loro esposizioni, solevano fermarsi a mangiare un boccone da Nonno Pino.

La Trattoria, infatti, ha questo nome per il suo fondatore che nel 1968, apre i battenti.

Con Nonno Pino la trattoria nasce in piazza del Popolo, nel 1969 si sposta sulla via Bottino e dal 1972 ha trovato sede definitiva al numero 27 di via San Lorenzo.

E’ una trattoria dagli antichi sapori, genuini, di quelli tramandati oralmente.

Da sempre stata a gestione familiare è ora gestita da Antonino e dal genero Michele che ci ha gentilmente guidato durante tutto il nostro pranzo, dagli antipasti a base di melanzane fritte, caponata, pecorino o sarde marinate fino alla zuppa di aragosta, un piatto con un alone di ritualità e tradizione che si tramanda da generazione in generazione, la loro specialità della casa. L’opera d’arte adesso la si aveva anche nel piatto! La voglia di libertà, nella parete della Trattoria da Pino, traspare a grandi linee attraverso immagini sfacciate, indignate, sarcastiche, divertenti. E’ il contributo di piccoli visitatori che con la loro ingenua fantasia nel corso degli anni decisero di riempire di colori il disegno forse allora ancora spoglio. Fatto sta che oggi quella parete si può a ragione definire una vera opera d’arte, un modo speciale per gustare la storia di un territorio la cui cucina non può prescindere dalle tradizioni.

amvisual 7.11.2017 da pinoxrallo (6 di 6).jpg
da Charleroi alla Spagnola

da Charleroi alla Spagnola

Al Pontile

Al Pontile