I nostri autori:

Andrea Vesco

Sarah Vesco

Alessio Giuliano

Antonio Massara

Dietro ad un vino ci sono persone: gli enologi di casa Rallo

Dietro ad un vino ci sono persone: gli enologi di casa Rallo

Nome, etichetta, prezzo, capsula, cartone, la segnalazione di qualche premio. Ma c'è anche qualcosa che non si vede a occhio nudo, e che spesso sfugge al cliente svogliato e non particolarmente appassionato: dietro ogni bottiglia c'è una storia, ci sono persone, tradizioni, tentativi. Storie di sudore e passione, di dedizione e tanta cultura. Ma comunque storie, voci che bisognerebbe ascoltare se si vuole veramente comprendere un vino.

I momenti che occorrono per la preparazione di un vino sono diversi e tutti molto delicati; nella filiera produttiva sono tante le figure che stanno dietro la nascita di una bottiglia, dall’operaio all’enologo al produttore: ognuno con un ruolo ben preciso, come in un’orchestra, ogni individuo è uno strumento che procede alla corretta sinfonia.

Preparazione, conoscenza e umiltà sono requisiti fondamentali e che contraddistinguono un vino ben riuscito, così come qualsiasi altra attività. 

Alcamo(TP) Azienda Rallo Agosto 2014 vendemmia23 def5.jpg

Siamo ad Alcamo, Alqam, terra fangosa, la fertile terra in cui pulsa il cuore della viticoltura della Sicilia centro-occidentale. Ma siamo anche al confine con Monreale, l’antico villaggio arabo situato alle pendici del Monte Caputo. Qui, in contrada Patti Piccolo si estendono i cento ettari del principale dei tre siti agricoli della Rallo, 100 ettari di cui 68 circa di vigneto, 12 a seminativo, 7 di uliveto, 10 di bosco. Filari ordinati, allevati con cura, cresciuti insieme ad erbe, fiori, alberi, siepi, fra cui si muovono silenziosamente di continuo macro e microrganismi, fonte di ricchezza per questi suoli. 

Tutto ha inizio tra i filari, con piante sane e rigogliose. 

Con l’approssimarsi della vendemmia l’enologo controlla la maturazione dei frutti identificando il momento migliore per iniziare la raccolta. E di questo aspetto in Azienda si fanno portavoce  Gaspare La Vela e Fabrizio Vella che collaborano con Rallo ormai da diversi anni.

GaspareLaVela-FabrizioVella.JPG

Gaspare e Fabrizio, le tante carte e il laboratorio. Sono le tante certificazioni e le analisi per comprovarle, sono le idee e le sperimentazioni, il modo di coltivare l’uva e la selezione delle materie prime eccellenti. Sono l’attenzione e l’istinto, la calma e la rabbia.

Fabrizio è un tipo silenzioso, apparentemente burbero, chiuso, ma questo, solo all'inizio. Gaspare è un chiacchierone sebbene sia una persona piuttosto timida. A volte confusionario, molto preparato sul Marsala.

Entrambe sono persone curiose. La curiosità induce a esplorare, a conoscere. Solo conoscendo a fondo il mondo del vino si possono cogliere segreti, scoprire tendenze, anticipare cambiamenti. Il vino è materia viva, che mai si ripete. Un bravo enologo è aperto alla produzione, alla formazione, alla collaborazione, e questo aspetto sia Gaspare che Fabrizio lo mostrano quotidianamente.

Assaggi costanti, degustazioni, studi per arricchire il bagaglio personale.

Ognuno di noi in Azienda suona il proprio strumento. Una buona Azienda non è un reggimento che marcia al passo, è un'orchestra che prova la stessa sinfonia...

Il pane di Monreale. Part one

Il pane di Monreale. Part one

La Marinara

La Marinara