I nostri autori:

Andrea Vesco

Sarah Vesco

Alessio Giuliano

Antonio Massara

Bioesserì Palermo

Bioesserì Palermo

Se la nostra vita è vagabonda, la nostra memoria è sedentaria. La grande intuizione di Proust è stata quella di capire che olfatto e gusto hanno un ruolo fondamentale per la memoria e per il recupero dei ricordi.

tortadicaroteearanciata

Le famose madeleine hanno colpito anche me, anche se non si è trattato di uno di quei “dolcetti corti e paffuti” del noto scrittore bensì di una semplice e genuina fetta di torta di carote, un dolce gustoso dal sapore delicato, ottimo, ad esempio, come merenda. E se sei a Palermo e vuoi gustare una torta di carote in grado di trasportarti ai sapori di una volta, ti basti andare da Bioesserì, in via Giuseppe la Farina 4.

Aperto nel 2014 Bioesserì è un luogo dove è possibile trovare ristoro a tutte le ore della giornata, dalle 7.30 della colazione fino a mezzanotte con i vini dell’ after dinner, tutti rigorosamente biologici come biologica è la merce esposta alla vendita perché in questo luogo oltre alla consumazione ai tavoli è possibile anche acquistare i prodotti che deciderai di consumare a casa.

Bioesserì, nato inizialmente a Milano in via De Amicis, vicino al Duomo, per l’iniziativa di due fratelli, Saverio e Vittorio Borgia ha aperto successivamente a Palermo, nel cuore della città, uno spazio luminoso, dove tutto, dagli arredi ai rivestimenti, mette in risalto uno spirito naturale.

Ci viene raccontato da Laura Mineo e Salvo Camarda, responsabili del punto vendita palermitano insieme a Pietro Pizzo, che la ricerca dei prodotti bio è il loro punto di forza. Il menù esposto alla parete lo conferma: Tortino di quinoa saltata con julienne di calamari, brunoise di verdure e terra di olive su crema di carote e zenzero, o ancora, tartare di gambero rosso di Mazara con granella di pistacchio, spinacino, pere e gorgonzola. Non solo curato nei dettagli ma destinato a chi ha gusti o esigenze alimentari particolari.

I ricordi non sono fotografie immutabili, bensì cambiano e si trasformano ogni volta che vengono richiamati alla memoria. Una piccola cosa, come un sapore scordato ma conosciuto, può riportare con forza alla mente degli attimi della propria vita che si credevano dimenticati. A chi non è successo, sentendo un profumo o un gusto particolare, di ricordarsi in maniera istantanea e vivida di una persona cara o di un evento del passato? Si tratta di memorie involontarie e c’è un luogo a Palermo di nome Bioesserì, in grado di metterti alla prova.

L'Azienda Agricola Rallo e il Liceo Classico Umberto I

L'Azienda Agricola Rallo e il Liceo Classico Umberto I

Che ne sai tu di un campo di grano. Un pomeriggio a Castelvetrano, insieme a Filippo Drago

Che ne sai tu di un campo di grano. Un pomeriggio a Castelvetrano, insieme a Filippo Drago